Foam Roller: quali benefici ha il rullo miofasciale

Foam roller, rullo per automassaggio miofasciale.

Il Foam Roller o rullo per automassaggio miofasciale è diventato in breve tempo una delle tecniche di recupero muscolare più popolari per i suoi benefici ma anche perché si tratta di un attrezzo molto economico. Si tratta di un rullo in pvc ricoperto di schiuma, progettato per l’automassaggio di diverse parti del corpo. Esistono diversi modelli e dimensioni che si possono acquistare per pochi euro in base alle esigenze personali, è facile da trasportare perché è leggero e non è ingombrante.

Quali benefici ha il Foam Roller?

È un modo semplice ed efficace di automassaggiare i muscoli, favorendo un recupero rapido da allenamenti intensi e minor accumulo di acido lattico. Questo pratico strumento può aiutare per:

  • Alleviare la tensione muscolare
  • Attivare la circolazione del sangue e migliorare il flusso sanguigno
  • Liberare il corpo da lievi contratture, evitando che diventino più forti
  • Recuperare ed attivare la muscolatura
  • Quali benefici derivano dall’uso del rullo?

    Rullo miofasciale o Foam Roller.
    Movimenti migliori. Non tutti gli atleti si rendono conto dei vantaggi di avere muscoli distesi ed allungati — quanto è importante lo stretching! — per poter fare tanti movimenti in modo corretto. Questo può aiutare le articolazioni a liberarsi dallo stress, non danneggiare tendini e legamenti, con ogni muscolo in movimento in maniera sana.

    Prevenzione degli infortuni. Probabilmente il beneficio più importante di un rullo per l’automassaggio miofasciale è questo, per aiutare il recupero dei muscoli più velocemente ed essere pronti al prossimo allenamento.

    Evitare le contratture. Con il Foam Roller è facile identificare il punto in cui si può generare una contrattura, con le leggera pressione del suo funzionamento che può subito migliorare le situazione ed evitare che diventi un problema muscolare più grande.

    Quando usare il Foam Roller? Il Foam Roller può essere usato sia prima che dopo l’allenamento. Se decidi di usarlo prima, potrai fare maggiori movimenti con una migliore circolazione del sangue; dopo l’allenamento, accelererai il processo di recupero muscolare.

    Acquista un Foam Roller su Amazon!

    Anche se il rullo miofasciale può avere tanti benefici per gli atleti in modi diversi, durante il suo uso si commettono alcuni errori che possono peggiorare il dolore e causare problemi maggiori.

    Gli errori più comuni con il Foam Roller

    Passarlo sulle zone ossee. Questo rullo è un attrezzo progettato per il massaggio miofasciale, un processo completamente muscolare. Bisogna prestare attenzione al suo utilizzo ed evitare il contatto con le vertebre della colonna vertebrale, in quanto oltre a non apportare benefici può causare molto dolore.

    Eccessiva velocità d’uso. Il desiderio di recuperare il più velocemente possibile spinge molte persone a far rotolare il rullo sulle aree doloranti a grande velocità. Quella corretta è una velocità lenta e moderata, quando il rullo di schiuma è usato velocemente il massaggio non è efficace e il rilascio miofasciale non avviene.

    Esagerare con il tempo. Secondo alcuni specialisti, il rilascio miofasciale dovrebbe durare tra i 10 ed i 15 minuti, ma questo tempo si riferisce a tutto il corpo, non ad ogni zona. L’ideale dovrebbe essere quindi 2 o 3 minuti per i gruppi muscolari più piccoli e 3 o 4 minuti per i gruppi muscolari di dimensioni più grandi.

    Passare il rullo solo nel punto di dolore. Ci sono diversi fattori che possono causare problemi muscolari e spesso la causa del dolore interessa l’intera muscolatura vicina. Un dolore alla sciatica si riflette anche nei glutei e nell’intera zona lombare, anche se l’infiammazione è nel nervo sciatico. Per questo è necessario cercare di liberare dal dolore l’intero gruppo muscolare, non solo il punto in cui sentiamo dolore.

    Troppa attività intensa dopo il Foam Roller. Dopo aver usato il rullo, i muscoli possono essere più stressati e soggetti agli sforzi, perciò è meglio evitare attività ad alto impatto nella zona trattata con il rullo di schiuma. Esagerare con l’allenamento può causare nuovo stress fisico, provocando una lesione più grave.

    La tecnica di automassaggio miofasciale con il Foam Roller può tranquillamente essere inclusa nel proprio allenamento, per esempio nello stretching, ma ovviamente non sostituisce l’esperienza e la conoscenza di un fisioterapista o di un professionista specializzato, quindi non esitare a contattarne uno se hai problemi o dolori intensi.

    Acquista un Foam Roller su Amazon!