Proprietà curative dell’arancia

Arancia.

Le arance sono frutti nutrienti, economici, dall’aroma molto piacevole, che garantiscono l’apporto di molta vitamina C e che hanno numerosi aspetti positivi per il nostro organismo e proprietà curative. Sono frutti reperibili abbastanza facilmente, quasi ovunque, e possono essere acquistati in gran parte dell’anno; sono ricchi di vitamine, minerali, fibre e basso contenuto calorico, ma possono essere consumati in diverse forme.

Se si consuma l’arancia in forma di succo si otterrà una grande quantità di vitamina C, poche calorie (circa 70), e molte altre sostanze nutrienti come il magnesio, il calcio, la niacina e l’acido folico, necessari per il corretto funzionamento del nostro organismo. Alcuni studi hanno mostrato anche un possibile ruolo come regolatore del colesterolo e un eccellente alleato nelle prevenzione del cancro e delle malattie cardiache.

Le arance possono essere consumate anche per perdere peso, ogni volta che si ha fame, perchè forniscono abbondanti fibre ma poche calorie. Il succo d’arancia aiuta inoltre a mantenere la pressione sanguigna entro valori ideali, in quanto fornisce il potassio che diminuisce l’ipertensione ed evita rischi di malattie cerebrovascolari.

Anche la buccia dell’arancia contiene molte sostanze nutrienti: calcio, potassio, proteine, riboflavina (vitamina B2) e vitamina A, senza contare la già citata vitamina C. Ha anche una grande quantità di beta-carotene, che produce effetti positivi sul sistema immunitario, sulla vista e sui radicali liberi, essendo un potente antiossidante. Ma mangiare la buccia d’arancia non è facile per tutti, quindi meglio acquisirne le proprietà attraverso l’olio essenziale d’arancia, utilizzato in molte situazioni e particolamente in aromaterapia, con benefici antidepressivi, antinfiammatori e antisettici.

L’olio d’arancia aiuta anche a migliorare la digestione, disintossicare l’organismo e rivitalizzare la pelle, applicandolo con dei massaggi sulla pelle o aggiungendolo durante un bagno.