Proprietà dell’aceto di mele

Aceto o sidro di mele.

L’aceto di mele oltre ad essere utile nelle nostre cucine come condimento culinario ha molte proprietà naturali utili per l’organismo e per una bellezza esteriore naturale. Questo rimedio naturale, un tempo molto utilizzato dalle nostre nonne, può avere dei grandi benefici nella prevenzione e nel trattamento di vari disturbi di salute.

L’integrazione dell’aceto di mele nella nostra alimentazione può aiutarci ad attenuare i problemi di artrite, in quanto rinforza le arterie e aiuta a sciogliere l’acido urico che si forma nelle articolazioni. Contribuisce anche a ridurre le infezioni batteriche e diversi studi lo associano ad una cicatrizzazione più rapida delle ferite.

L’assunzione di aceto di mele è una fonte di equilibrio per i livelli di glucosio ed agisce come disintossicante naturale del fegato, permettendoci di aggiungerlo alla nostra dieta come un ottimo alleato contro il diabete. Gli studi più recenti effettuati sugli animali hanno rivelato inoltre che questo particolare condimento è in grado di ridurre i trigliceridi, utile quindi per prevenire e ridurre il colesterolo nel sangue.

Oltre alle tante proprietà che l’aceto di mele ha sul nostro organismo, il suo utilizzo è diffuso anche per la naturale bellezza della pelle e dei capelli. Sulla pelle, grazie all’alto contenuto di alfa-idrossiacidi, ma sempre diluito con acqua per non provocare ustioni, può essere usato per combattere la pelle secca; per la sua funzione antibatterica può essere usato, con metà parte di acqua distillata, come tonico per eliminare le cellule morte e contro l’acne.

Una garza imbevuta di aceto di mele può essere usata per alleviare il dolore di piccole bruciature o punture d’insetti, mentre invece se strofinato con un batuffolo di ovatta sulle unghie prima dello smalto, quest’ultimo durerà più a lungo. Diluito con acqua fredda nel risciacquo finale dei capelli, aiuta a eliminare alla perfezione tutti i residui, rendendoli luminosi e morbidi, prevenendo l’effetto crespo.