Ottimizzazione e posizionamento siti web (SEO)

Blog e blogosfera.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca è una tecnica molto efficace per portare visite ad alta conversione al tuo sito web. L’attività di ottimizzazione consiste nel migliorare la strutturazione delle pagine web e soprattutto il loro contenuto (testi, immagini, grafica, etc.), al fine di renderli maggiormente graditi ai motori di ricerca ed incrementarne il posizionamento nelle pagine dei risultati.

Il mio sito necessita di ottimizzazione?

Il tuo sito web è stato realizzato per essere visitato, non potrebbe essere altrimenti, ma se non può essere trovato sui motori di ricerca non avrà mai il pubblico che merita. Il traffico di visitatori proveniente dai motori di ricerca è altamente targettizato, sta cercando esattamente quello che il tuo sito potrebbe offrirgli ed è la principale fonte di accesso di cui potresti beneficiare: oltre l’80% degli utenti che raggiungono un sito web per la prima volta proviene dai motori. Il notevole aumento di visite può portare indubbiamente anche ad un aumento del tasso di conversione e dei potenziali guadagni. Ma finchè non avrai ottimizzato il tuo sito, godranno di questi benefici i tuoi concorrenti che l’avranno fatto.

Il posizionamento sui motori di ricerca?

L’obiettivo da raggiungere con l’ottimizzazione è un miglior posizionamento organico nelle SERP (Search Engine Result Pages, le pagine dei risultati dei motori di ricerca). In questo processo numerosi fattori on site e off site svolgono un ruolo determinante, ognuno con diversa influenza e diverso rilievo. La giusta combinazione di questi, attuata attraversa una metodologia consapevole ed eticamente corretta, determina il raggiungimento dei migliori risultati e quindi il miglior posizionamento organico. Naturalmente gli effetti tangibili del lavoro iniziano ad essere visibili dopo un intervallo di tempo variabile, da qualche settimana a qualche mese, in base alle variazioni attuate dai motori di ricerca nei propri indici. È bene ricordare che il funzionamento dei motori è gestito da complessi algoritmi di cui nessuno conosce i particolari e, comunque, su cui nessuno può garantire esiti sicuramente positivi.