Oli essenziali per il sistema respiratorio

Olii essenziali al rosmarino ed eucalipto.

Il sistema respiratorio è una parte vitale del nostro organismo; molte volte per l’esposizione al freddo o per un cambio di stagione le nostre vie respiratorie ne soffrono le conseguenze e ne nasce un malessere. Ci sono molte alternative per trattare queste situazioni in modo naturale, tra cui gli oli essenziali, che possono essere utilizzati in diversi modi per aiutare e rinforzare il sistema respiratorio, permettendo così di portare l’ossigeno attraverso il sangue alle varie parti del corpo in maniera corretta.

Olio essenziale di eucalipto: nel caso di problemi con le vie respiratorie non c’è niente di più efficace dell’olio essenziale di eucalipto, che ha un forte arome fresco e pungente che può sentirsi facilmente ed è anche piacevole. Il suo utilizzo più popolare è come decongestionante, in un infuso con acqua calda: basta versare un cucchiaio e mezzo di questo olio essenziale in una ciotola con acqua bollente ed inalarne profondamente il vapore a circa 60-70 centimetri di distanza. Bisogna stare molto attenti al vapore che potrebbe bruciare. I risultati di questo semplicissimo trattamento saranno molto veloci, dopo pochi minuti si sentirà sciogliere il muco nasale ed aprire le narici.

Olio essenziale di menta: dalla menta si ottiene un altro dei migliori oli essenziali per i problemi respiratori, che si utilizza da moltissimo tempo soprattutto nella medicina tradizionale cinese, fresco e molto aromatico. Oltre ad utilizzare l’olio essenziale di menta nello stesso modo in cui si utilizza quello di eucalipto, può anche essere miscelato con questo oppure se ne può mettere qualche goccia su un fazzoletto ed inalarlo direttamente. Aiuterà a decongestionare le vie respiratorie e respirare meglio.

Olio essenziale di rosmarino: funziona in modo molto simile a quello di eucalipto e menta, ma è meglio evitare l’inalazione diretta. Una forma raccomandata di usarlo consiste nel versare due cucchiai di quest’olio essenziale in una pentola d’acqua calda, il cui contenuto verrà poi suddiviso in due o tre recipienti più piccoli; questi contenitori poi si possono mettere in camera da letto prima di andare a dormire o in una piccola stanza affinchè i vapori ne aromatizzino l’ambiente. Per aumentarne l’efficacia, ad ognuno di questi recipienti più piccoli si può aggiungere una o due gocce di olio in più o un piccolo rametto di rosmarino. Funziona soprattutto come espettorante ed allevia vari disturbi delle vie respiratorie.