Microsoft svela come sarà Windows 8.1

Microsoft Windows 8.1

Nel suo blog ufficiale Microsoft ha mostrato un’anteprima di come sarà il prossimo importante aggiornamento di Windows 8 dal nome in codice “Blue”, che debutterà il 26 giugno in versione preliminare durante l’evento BUILD 2013. La Home avrà nuove misure disponibili per i riquadri delle applicazioni, con box più grandi o più piccoli in base all’importanza; si potrà utilizzare lo stesso sfondo sul desktop e nell’interfaccia Modern UI, con una notevole disponibilità di sfondi. Ma le modifiche non sono solo estetiche: le nuove applicazioni non si installeranno direttamente sulla schermata iniziale, ma saranno situate in una vista di tutte le applicazioni a cui si potrà accedere facendo scorrere fino al limite inferiore la schermata iniziale; qui le applicazioni installate possono essere ordinate per utilizzo, per data di installazione, per categoria o nome, potendo scegliere quali mettere nella schermata iniziale, riducendo notevolmente la congestione di riquadri e widget degli utenti di Windows 8, che ora potranno selezionare gruppi di applicazioni a proprio piacimento. Quando si esegue l’autenticazione con l’account Microsoft, il computer si personalizzera con la configurazione, le applicazioni e le schede Internet Explorer dell’utente, facilitando l’uso di Windows 8.1 su vari dispositivi.

Un’altra novità è un motore di ricerca rinnovato e molto potenziato che estrarrà risultati direttamente da Bing, così come i dati delle applicazioni integrate che comprendono archivi, musica o configurazioni. C’è anche una nuova funzionalità chiamata Search Hero, che estraendo i risultati da Bing, Wikipedia o da altre fonti, presenterà le informazioni in diapositive stilizzate. Altra caratteristica che consente maggior produttività sugli schermi di grandi dimensioni è la possibilità di visualizzare contemporaneamente fino a tre applicazioni, in caso di multi monitor, oppure eseguire la stessa applicazione su due spazi nello stesso momento. Il Windows Store per le applicazioni, oltre ad essere sincronizzato su più computer o dispositivi, visualizzerà più informazioni per le applicazioni disponibili, descrivendole nel dettaglio insieme ad un’area per i suggerimenti sulle applicazioni simili; una volta entrati nello store, gli aggiornamenti delle applicazioni si installeranno automaticamente in background.

Windows 8.1 sarà pienamente integrato nel cloud con SkyDrive, dove sarà possibile salvare direttamente i file nei 7GB a disposizione nel servizio Microsoft come se fosse un disco virtuale, che è possibile configurare per accedervi sia con una connessione internet che offline, opzione ideale per i dispositivi mobile con poco spazio di archiviazione. Tornerà, inoltre, il famoso pulsante Start, ma con il logo di Windows, che apparirà passando il mouse nell’angolo sinistro in basso e sarà sempre visibile sulla taskbar quando si visualizza il desktop. Ci saranno vari cambiamenti in Windows 8.1, sia grandi e visibile che piccoli e meno riconoscibili, ma che sicuramente tutti gli utenti di Windows 8 potranno apprezzare quando sarà disponibile l’ultimo aggiornamento.