Il comportamento degli adolescenti in rete

Adolescenti.

Uno studio realizzato attraverso un sondaggio online su Habbo, una community virtuale frequentata soprattutto da adolescenti, ne ha rivelato il comportamento in rete e tracciato 5 differenti profili. Il sondaggio è stato condotto su oltre 58000 utenti con un’età compresa tra gli 11 ed i 18 anni di 31 paesi del mondo.

Uno dei principali dati emersi è la perdita di popolarità dell’email come mezzo di comunicazione, sempre più sostituita dalla messaggeria istantanea, utilizzata dal 76% degli adolescenti. Il 72% utilizza ancora l’email ma lo considera un mezzo più serio, adatto maggiormente alle comunicazioni lavorative o con i familiari, meno a quelle con gli amici a cui preferisce l’instant messaging. I siti web più visitati dagli adolescenti, come risulta dallo studio, sono Youtube e MySpace, dove il 50% degli intervistati ha affermato di segnalare link di pagine e video agli amici ed il 30% ne inserisce contenuti attivamente.

Dalle risposte ottenute dal sondaggio, sono stati tracciati 5 differenti profili a cui è possibile associare gli adolescenti:

  • Realizzatori: adolescenti ambiziosi, con una forte mentalità e materialisti. Danno molto valore al successo materiale ed all’avere molti amici, ma sono il profilo che tiene meno in considerazione i sentimenti delle altre persone.
  • Ribelli: preferiscono le nuove esperienze e godersi la vita in maniera frenetica. Anche loro vorrebbero diventare ricchi e famosi, ma non sono disposti a compromessi per raggiungere quest’obiettivo.
  • Tradizionali: preferiscono una vita ordinaria e si vedono onesti, educati e obbedienti. Sono propensi ad aiutare gli altri, ma rispetto agli altri profili sono meno ambiziosi.
  • Creativi: condividono molte delle caratteristiche positive dei tradizionali, ma sempre senza perdere la creatività. Sono attivi, influenti nella vita sociale ed interessati a viaggiare.
  • Solitari: sono introversi ed insicuri. Raramente si vedono autonomi, ma hanno una mentalità più aperta di altri gruppi.