I 5 problemi dell’iPhone 3G

iPhone 3g.

Nel giorno del lancio del nuovo iPhone 3G in 21 paesi, non potevano mancare le solite file di pseudogeek, applemaniaci ed altri generi di personaggi esauriti davanti ai negozi. Che la situazione che si profila per i neoproprietari dell’iPhone in Italia non sia per niente incoraggiante ve l’ho già detto anch’io, insieme a tanti altri, ma il solito quotidiano spagnolo senza peli sulla lingua lancia un’articolo in cui parla di 5 problemi che affliggono il nuovo telefono della Apple. Certo, considerarli dei veri è propri problemi è un po’ una forzatura, diciamo che sarebbero delle lacune, delle imperfezioni che andrebbero migliorate, ma comunque qualcosa che non ci si aspetta da un’azienda come Apple. Vediamo quali sarebbero:

  • Scarsa durata della batteria.
  • È la causa principale del perchè la precedente versione non fosse 3G; ora Apple assicura che il nuovo terminale raggiunge 5 ore di connessione internet 3G, ma questi dati sarebbero esagerati e lontani da quelli reali constatati durante le due settimane di prova, specialmente utilizzando il sistema GPS e la consultazione di Google Maps.

  • Il GPS è il suo vero punto debole.
  • Non è un buon sistema di navigazione GPS, specialmente per un lungo viaggio: è basato completamente su Google Maps e quindi necessita sempre di una connessione per la consultazione del tragitto. Inoltre, una volta superato il tratto di mappa visualizzato sullo schermo, il sistema continua a tracciare l’auto ma bisogna spostare la mappa manualmente.

  • Non visualizza la maggior parte dei video sul web.
  • Apple assicura che la sua politica aziendale sostiene gli standard, ma l’iPhone non supporta Flash e questo significa non visualizzare i video della maggioranza delle pagine web.

  • Solo 2 MegaPixel per la fotocamera.
  • La risoluzione rimane quella della versione precedente e non consente di riprendere video. Un deficit notevole per un prodotto che vuol essere all’avanguardia della telefonia mobile.

  • Difficoltà con la tastiera tattile.
  • Nonostante lo schermo rivoluzionario, scrivere con la tastiera risulta abbastanza scomodo, specialmente se si tratta di messaggi o indirizzi web. Muoversi all’interno del testo è difficile e non tutti i tasti sono visualizzati a video, ma bisogna spostarsi per trovare gli altri.

Non so se questi problemi corrispondano effettivamente a realtà, ma nel caso qualcuno volesse prestarmi il suo nuovo iPhone 3G sono disponibile (ed anche interessato) ad una prova su strada per confutarli ed eventualmente anche scriverne una recensione completa.