Google e le informazioni nutrizionali

Google informazioni nutrizionali.

Google ha appena introdotto la ricerca di informazioni nutrizionali, un nuovo servizio in lingua inglese che si espanderà nei prossimi dieci giorni per gli Stati Uniti, che poi in seguito includerà nuove lingue, nuove funzionalità e nuovi alimenti.

L’idea alla base di questo nuovo servizio è che gli utenti, sia dal proprio smartphone che dal browser web del computer desktop, facciano domande del tipo “quali vitamine contengono le fragole?” o “quante calorie hanno i piselli?”. Per fare questo, al momento, dispone di vaste informazioni nutrizionali su circa 1000 frutti, verdure e alimenti, compresi prodotti base per preparare piatti più complessi. Le risposte sono presentate in forma discorsiva, mostrando anche le informazioni nutrizionali più rilevanti, con la possibilità di passare ad alimenti relazionati o di altre dimensioni.

Dietro questo servizio c’è la ricerca semantica basata su Knowledge Graph, che contiene tutte le informazioni disponibili sul web, collegate e relazionate, pronte per essere mostrate in maniera accessibile e semplice agli utenti.