Google aiuta la promozione del turismo in Grecia

Promozione del turismo greco online.

Nel contesto di un’iniziativa per promuovere il settore turistico in Grecia, in collaborazione con l’Organizzazione Nazionale del Turismo Greco e l’Associazione delle Imprese Turistiche Greche (SETE), Google offrirà corsi di management a tremila imprese sull’isola di Creta. Il presidente del SETE, Andreas Andreadis, ha affermato che “considerato il continuo aumento del turismo nel corso degli ultimi due anni, Google si è interessata alla promozione di servizi turistici, aiutando in particolare le piccole imprese”. L’iniziativa di Google che si chiama “Grow Greek Tourism Online”, in collaborazione anche con il Ministero del Turismo, prenderà il via il 2 e 3 settembre prossimi a Creta, dove parteciperanno circa tremila imprese del settore.

Per un paio di settimane Google fornirà alle imprese turistiche partecipanti (alberghi, strutture ricettive e della ristorazione, etc.) le capacità digitali adeguate per rafforzare la propria immagine su internet ed aiutare il loro sviluppo durante tutto l’anno. L’obiettivo principale è quello di prolungare la stagione turistica, che attualmente copre soprattutto i mesi tra giugno e settembre, attraverso gli strumenti sviluppati da Google per migliorare la visibilità su internet. Le imprese riceveranno sostegno per imparare a usare strumenti come Google My Business e Google Adwords, per migliorare la presenza nei risultati di ricerca, nonchè promuovere le offerte per la bassa stagione. Altre applicazioni come Google Street View, che è stato lanciato in Grecia nello scorso giugno, contribuiranno a risaltare la bellezza del Paese balcanico e mediterraneo.

La Grecia, colpita da una profonda crisi economica negli ultimi anni, conta ancora di più sul turismo, da sempre il volano dell’economia, per migliorare la propria situazione finanziaria. Secondo le stime ufficiali, quest’anno il settore turistico dovrebbe battere un nuovo record con l’arrivo di 21 milioni di visitatori, dopo quello dello scorso anno di circa 20 milioni, che è addirittura il doppio della sua popolazione nazionale. Secondo uno studio di Oxford Economics pubblicato alla fine dello scorso anno e citato dal SETE, rafforzare la presenza online del turismo in Grecia potrebbe creare all’incirca centomila nuovi posti di lavoro.