La dieta alcalina presta particolare attenzione agli alimenti che mangiamo, non pensando se questi ci faranno ingrassare o dimagrire, ma dal punto di vista di come influenzano la nostra salute. Questo tipo di dieta promuove l’assunzione di alimenti alcalini (verdure e ortaggi) contro quelli di tipo acido (zuccheri e farinacei), perchè secondo i sostenitori di questo regime alimentare il consumo di cibi alcalini e gli effetti immediati sul pH del nostro corpo ci proteggono da alcune malattie.

La dieta alcalina.

In che consiste la dieta alcalina?

Sappiamo che la salute del nostro corpo dipende anche dalla nostra alimentazione. Perciò, una cattiva alimentazione è sinonimo della sofferenza di qualche malattia, mentre una dieta equilibrata ci proteggerà da questi problemi. Proprio su questo si basa la dieta alcalina, dato che alcuni studi scientifici confermano che malattie di tipo cardiovascolare, polmonare, cerebrale, ai reni e anche i tumori, hanno più probabilità di svilupparsi in un organismo con un’alta percentuale di acidità che in uno più di tipo alcalino.

Il pH del nostro corpo o il livello di acidità del nostro organismo si misura su una scala da 0 a 14. Da 0 a 7 è considerato un corpo acido, mentre da 7 a 14 dovrebbe essere alcalino. Per trovare il corretto equilibrio, la dieta alcalina sostiene un’alimentazione a basa di frutta e verdura, mettendo da parte le carni rosse, quella di maiale, i latticini e naturalmente anche grassi e zuccheri.





Con questo tipo di nutrizione più sana, riusciremo prima di tutto a disintossicare il nostro organismo. Lo faremo attraverso le urine, che saranno più fluide e alcaline, favorendo l’eliminazione delle tossine e proteggendoci da una eventuale infezione renale. Inoltre, lasciando fuori dal nostro sostentamento i cibi grassi, il nostro peso diminuirà.

Alimenti della dieta alcalina. La dieta alcalina non ha nessuna formula magica, è sufficiente puntare ad una alimentazione adeguata dando priorità a frutta e verdura a scapito del cosiddetto “cibo spazzatura”, del fast food, dei prodotti industriali e di quelli con alto contenuto di zuccheri e farina. Basta seguire delle semplici abitudini nutrizionali.

Se normalmente siamo abituati a mangiare piatti come le patatine fritte, barrette di cioccolato, grandi porzioni di dolci e bevande gassate, possiamo perdere molto peso cambiando le nostre abitudini e preferendo uno stile di vita più alcalino. Se invece di solito mangiamo in modo abbastanza decente, con qualche peccato di gola per soddisfare le nostre voglie, la perdita di peso sarà minore ma ci sarà comunque perchè le verdure hanno un basso contenuto calorico.

Gli alimenti alcalini contro il cancro

Come hai già visto, un corpo che ha un pH tra 0 e 7 ha una percentuale di acidità abbastanza alta. Per evitare qualsiasi tipo di problema di salute, l’ideale sarebbe trovare l’equilibrio tra acidità e alcalinità. Questi sono gli alimenti alcalini per creare fantastiche ricette per una dieta alcalina.

  • Verdure:
    broccoli, cavoli, cavolfiori, carote, sedano, cetrioli, peperoni, melanzane, lattuga, aglio, rape, cipolle, zucche, pomodori, spinaci, asparagi, germogli di soia, barbabietole, bietole, funghi, ravanelli, fagiolini, legumi, etc.
  • Frutta:
    mele, pesche, pere, mandarini, limoni, arance, albicocche, frutti di bosco, uva, pompelmo, anguria, melone, ciliegie, ananas, mango, papaya, susine, cocco, etc.
  • Frutta secca:
    nocciole, mandorle, noci, uva passa, datteri, castagne, etc.
  • Spezie:
    zenzero, cannella, tutte le erbe aromatiche (prezzemolo, basilico, timo, salvia, rosmarino), peperoncino, curry, etc.
  • Condimenti:
    olio d’oliva, miele, sale, aceto di mele
  • Bevande:
    acqua minerale, tè e tisane.

Questa tabella di cibi alcalini è orientativa, in realtà sono almeno 250, ma dovrebbe bastare per avere un’idea di quali sono quelli che possono darci dei benefici e rendere la nostra vita più piacevole, vivibile e sana.

Altre diete per perdere peso che potrebbero interessarti: