Content marketing nel 2014

Il Content Marketing nel 2014.

Le tecnologie sono in continua evoluzione ed è sempre più difficile attirare l’attenzione degli utenti a causa della grande quantità di concorrenza, per questo le aziende dovrebbero concentrare i propri sforzi sulla creazione di contenuti di valore, continuamente aggiornati ed adatti a differenti canali. Il content marketing nel 2014 avrà uno sviluppo ed un’importanza ancora maggiore; Google continuerà a premiare le pagine che offrono contenuti completi e ben curati, sicuramente continuando sulla strada dei miglioramenti di Panda e Penguin per i contenuti web di qualità.

Le modalità di fruizione stanno cambiando rapidamente, per questo è importante per qualunque brand fornire all’utent un’esperienza unica ed integrata su diversi canali, indipendentemente da quali siano, con contenuti di qualità non solo online, al fine di trasmettere  un messaggio coerente. Sarà sempre più importante investire tempo e risorse nella creazione di contenuti di qualità per fidelizzare gli utenti, creando un’immagine univoca per il brand, attirando link spontanei e dando origine ad una comunità di persone fedeli al proprio brand. Ci sarà sempre meno spazio per il marketing tradizionale, che cerca di influenzare l’utente su un prodotto o un servizio, ma avrà successo chi si affiderà all’inbound marketing insieme al content marketing, sui Social Network ed in ottica SEO.

Sempre più utenti usufruiscono dei contenuti attraverso dispositivi mobili, smatphone e tablet, e per il 2014 è previsto ancora un incremento di questi accessi rispetto al tradizionale computer. Non è una cosa che sorprende, era abbastanza prevedibile, per questo il prossimo anno sarà indispensabile ottimizzare le pagine web per i dispotivi mobili ed in secondo piano per i tradizionali pc. Secondo Google, il 61% degli utenti di dispositivi mobili, siano essi smartphone o tablet, che accedono ad una pagina web non ottimizzata, lascia immediatamente il sito per tornare al motore di ricerca e cercarne leggibile più facilmente. Proprio per questo comportamento degli utenti, Google premia particolarmente quelle pagine web che ne tengono conto e negli ultimi mesi ha attuato delle modifiche per dare maggiore priorità ai siti ottimizzati per il mobile nelle ricerche. Questo nuovo approccio da parte di Google avrà sempre maggior peso, l’ottimizzazione per il mobile sarà sempre più importante e non basterà più la tradizionale ottimizzazione delle pagine per le giuste parole chiave ed un buon numero di link, ma si renderà necessario ripensare tutta la struttura del sito.