L’anguria e le sue proprietà salutari

Anguria.

L’anguria è uno dei frutti più consumati in estate, rinfrescante e gustosa, ma anche con diverse proprietà che la rendono uno degli alimenti più sani: l’anguria contiene licopene, un ottimo antiossidante, e citrullina, un amminoacido benefico per la sintesi di ossido nitrico, un composto essenziale per la regolazione del tono vascolare e l’emodinamica.

Quindi, una buona fetta di anguria al giorno può contribuire a migliorare il controllo della glicemia e delle dislipidemia, come pure l’ipertensione.

L’anguria può anche avere un impatto positivo sulla prevenzione ed il trattamento delle malattie cardiovascolari, cerebrovascolari e della sindrome metabolica, che è una malattia che comprende obesità, iperglicemia, iperinsulinemia ed altri problemi di questo genere.

L’arginina contenuta nell’anguria è fondamentale per la formazione di proteine e altre molecole con enorme importanza biologica come l’ossido nitrico, un vasodilatatore, antiaterogenico e antitrombotico essenziale per la regolazione del tono vascolare. Questo gustoso alimento aiuta anche a migliorare la concentrazione di glucosio plasmatico.

L’anguria è ricca di vitamine

Le angurie sono un alimento ricco di vitamina A, sotto forma di caroteni; in misura minore l’anguria contiene anche vitamina C, che tra le tante sue proprietà aiuta a formare il collagene che serve nella guarigione delle ferite provocate da traumi, tagli o bruciature, oltre che nella formazione di nuovi tessuti, legamenti, etc.

Oltre alla A e alla C, le angurie contengono anche una buona quantità di vitamine del gruppo B, soprattutto la vitamina B6 chiamata anche piridossina, che ha una funzione fondamentale nell’organismo nella regolazione del sistema nervoso. La mancanza di questa vitamina può causare disturbi del sonno, nervosismo, difficoltà di apprendimento e debolezza muscolare. Contiene inoltre vitamina B3, chiamata niacina, senza la cui presenza le cellule del corpo non sarebbero in grado di produrre energia; questa ci aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo, proteggere il sistema digestivo e avere una bella pelle.

Le angurie sono ricche di acqua e sali minerali

Oltre a godere del suo squisito sapore, mangiare anguria nei mesi estivi aiuta ad evitare la disidratazione e problemi di calore per il suo contenuto di acqua. Non dimenticare che la nostra pelle soffre le radiazioni solari, soprattutto al mare e in mancanza di umidità. Le angurie aiutano a conservare la pelle in buona salute e ci proteggono dai raggi solari, per avere un’abbronzatura più bella e sicura.

Le angurie sono ricche di sali minerali, soprattutto manganese, necessario per la formazione ossea, per il sistema nervoso e per utilizzare le proteine. L’anguria ha proprietà leggermente diuretiche perchè contiene potassio, che contrasta con il sodio, aiutando ad eliminare l’acqua in eccesso nell’organismo.

I benefici dell’anguria in alimentazione

Per il suo bassissimo contenuto di sodio, l’anguria è indicata per le persone che devono seguire una dieta a basso contenuto di sale. L’anguria è l’alimento ideale per chi soffre di ipertensione e chi ha necessità di mangiare cibi diuretici, a causa di calcoli renali, gotta, artrite e altre problematiche simili.

In un’alimentazione sana si consiglia di mangiare una buona porzione di anguria ogni giorno per tutta la stagione in cui questo frutto è presente. Naturalmente le persone che hanno livelli di trigliceridi o di glucosio molto sbilanciati, o comunque delle patologie epatiche che richiedono un controllo rigoroso degli zuccheri, dovranno limitarne il consumo come qualsiasi altro frutto. La stagione in cui mangiare le angurie non è molto lunga, perciò bisogna approfittarne per mangiarle in tanti modi.