Alcuni consigli contro la cellulite

Ridurre la cellulite.

Un gran numero di donne ha problemi con la cellulite ma non esiste una formula magica per eliminarla, si possono però seguire alcuni suggerimenti per attenuarla. La cellulite è un accumulo di tessuto adiposo in alcune zone del corpo, che forma grumi di grasso, acqua e tossine; si presenta anche a causa di problemi ormonali, infatti è molto raro trovarla tra gli uomini, mentre invece ne soffre tra l’85 ed il 98% delle donne che hanno superato la pubertà.

In linea generale, come per tutto il resto, è essenziale prendersi cura dell’alimentazione e dell’attività fisica: bere molta acqua per aumentare l’eliminazione delle tossine, non abusare del sale che può favorire la ritenzione dei liquidi, consumare molte fibre naturali ed evitare cibi grassi e fritti, sono alcuni dei fattori più importanti delle abitudini quotidiane per ridurre la cellulite. È necessario anche mantenersi attivi fisicamente: camminare per almeno mezz’ora al giorno aiuta a mantenere le gambe forti, mentre altre attività aerobiche come andare in bicicletta, correre o nuotare facilitano il rilascio di tossine attraverso il sudore.

Un altro metodo a cui si può ricorrere è la cura con massaggi o drenaggio linfatico: è possibile ricorrere a questo procedimento circa due volte alla settimana per aiutare la dissoluzione dei cumuli di grasso e l’eliminazione delle tossine. Massaggi eseguiti lentamente, con poca pressione, dalle ginocchia all’inguine nella parte posteriore, interna ed esterna della coscia attivano la circolazione ed aiutano molto, specialmente se eseguiti con alcuni oli essenziali appropriati.

Sul mercato esistono molti prodotti anticellulite con composti specifici come la L-carnitina, che anche se non sono certamente miracolosi possono essere utili per stimolare la circolazione e rimuovere gli accumuli di grasso. Ma esistono anche altre alternative: cerotti anticellulite, fiale anticellulite alla caffeina, trattamenti omeopatici, etc.